Consigli quando cambiare la caldaia

Se da qualche tempo a questa parte hai messo a conto di acquistare una nuova caldaia, per diversi motivi tra i quali: la caldaia vecchia sta andando in blocco definitivo o forse hai bisogno di ammodernare casa e di conseguenza anche il riscaldamento, TermoclimaPM può elargire qualche consiglio su come scegliere la caldaia in base alle tue esigenze.

Prima di affrontare questo argomento, però, facciamo presente ai meno esperti che la caldaia, non solo riscalda la casa, ma produce acqua calda sanitaria. Di conseguenza, specie in inverno, la caldaia risulta essere fondamentale per rendere confortevole l’abitazione.

Iniziamo con una domanda secca: Perché, poi, a volte diventa obbligatorio cambiare la caldaia? In primo luogo bisogna dire, il tempo è nemico delle caldaie. Come tutti gli apparecchi domestici, anche la caldaia non è immune all’usura. In secondo luogo, controllando la bolletta, ci si può accorgere che i costi sono saliti, perché il vecchio modello di caldaia consuma troppo combustibile.

E, nonostante la manutenzione, i risultati sono minimi. Ergo, in famiglia si decide di puntare su un modello di nuova generazione.
In riferimento a come scegliere la caldaia adatta alle nostre esigenze, TermoclimaPM si sente di consigliare quanto segue:

Scegliere il ruolo che la caldaia deve avere: un conto è decidere un modello, dove la sua unica funzione sia quella di riscaldamento, un altro è optare per un sistema che produca acqua calda sanitaria. In ogni caso, oggigiorno, sono alla ribalta i modelli ibridi, in grado di soddisfare appieno entrambe le funzioni.

Tenere a mente il numero di stanze da riscaldare e della loro grandezza. Infatti tenendo conto di questo fattore, in una casa grande, una caldaia a condensazione sarà più adatta di una a camera stagna e viceversa.

Dove installare la caldaia? Dentro o fuori casa? In base alla tua scelta, potrai optare per una caldaia murale, da installare a parete, o per una caldaia a camera aperta, ideale per grandi balconi.

Inoltre, si deve tenere conto della resa energetica e della percentuale di energia derivante dalla combustione. Se il rendimento di combustione è alto, si genererà un risparmio sul consumo di combustibile, una migliore efficienza energetica e la bolletta del gas sarà meno salata.

Grazie a queste dritte, potrai avere le idee molto più chiare in riferimento a come scegliere la caldaia adatta alle tue esigenze ed eventualmente approfondire l’argomento.

TermoclimaPM offre soluzioni di questo genere per la sicurezza domestica da oltre 20 anni, operando a Roma con successo e soddisfazione dei clienti.